sabato 21 ottobre 2017

Segnalazione "Selvaggia voglia di lei" di Giulia Amaranto

Titolo: Selvaggia voglia di lei
Autore: Giulia Amaranto
Editore: Self Publishing
Genere: Racconto erotico/d'amore F/F
Prezzo ebook: € 1,99 (gratis con K. Unlimited)
Data pubblicazione: 20 OTTOBRE 2017
Link di acquistoqui
Vi segnalo l’uscita di “Selvaggia voglia di lei”, il nuovo romanzo F/F di Giulia Amaranto.

Sinossi:
Selvaggia è una ragazza senza pudore. Ogni sera, nel suo pick-up, si esibisce per gli uomini del piccolo paese di campagna in cui abita. Quando il suo spettacolo erotico termina, prova un vago senso di vuoto, ma ormai non riesce a fare a meno di esibirsi. Una sera, però, una ragazza del paese le fa una scenata in pubblico durante uno spettacolo, facendola sentire per la prima volta una svergognata. Selvaggia è incuriosita da quella bellissima signorina "perbene", che si chiama Marianna, e pian piano comincia a farsi strada nella sua vita. La curiosità fa presto spazio a una attrazione irresistibile e Selvaggia comincia a provare una intensa passione per lei. Qual è il segreto che Marianna nasconde e che infiammerà ancora di più il cuore e il corpo di Selvaggia?

Buone letture

Cover reveal "L'accompagnatrice" di Elisabeth Norman

Titolo: L'Accompagnatrice
Genere: Rosa/ paranormal romance/ erotico
Data d'uscita prevista: 15 novembre 2017
Piattaforma: esclusiva Amazon
Prezzo: gratis per i primi 5 giorni, successivamente in promozione per il lancio a 0,99 cent
Buongiorno,
oggi cover reveal per L'accompagnatore di Elisabeth Norman in uscita il 15 novembre 2017.
Pronti a scoprirlo?

Sinossi
La protagonista della storia, Hope Stevenson, si potrebbe definire una Pretty Woman soprannaturale, ingenua e un po' magica.                                                              
Si tratta infatti di una figura particolare. Gli esseri umani la incontrano solo al momento del trapasso. Fin dalla notte dei tempi, come dice lei stessa presentandosi al lettore, è nota come l’Accompagnatrice. Ed è proprio per accontentare un’anima e convincerla a intraprendere il suo ultimo viaggio, che arriva sulla terra dove, a causa di un fraintendimento, si ritrova a fare davvero l’accompagnatrice, e dove vive intensamente tutto ciò che può sperimentare grazie al corpo fisico.                            
Le sensazioni che concedono un sapore, un profumo, un tocco, per lei saranno infatti emozioni sconosciute, sesso compreso.                                                                  
Per Hope il sesso non è un tabù, il suo corpo non conosce il peccato. Per questo, fino a quando non si innamora, considera il lavoro solo il modo per guadagnare il denaro necessario per portare a termine la sua missione, e per regalarsi inaspettati momenti di piacere, piccoli istanti di felicità.


Chi è l'autrice?
Elisabeth Norman vive in un paesino in collina sul lago maggiore. Le sue passioni, oltre alla scrittura, sono gli animali, la storia delle famiglie reali Europee, i film della vecchia Hollywood e le serie tv americane. Ama lo stile vittoriano e il mondo fantasy. Come scrittori contemporanei spazia da Cecile Bertod a Philippa Gregory. Se parliamo di classici predilige Agatha Christie per i romanzi e Carolly Erikson per la saggistica.               
Cibi preferiti: la pizza e gli gnocchi di sua mamma.
Non le piacciono le persone intolleranti e gli opportunisti.
Parola d'ordine: rispetto.
L'accompagnatrice è il suo primo romanzo rosa.

Qualche estratto per voi:

Contatti:
Facebook: https://www.facebook.com/ElisabethNormanbooks/
Blog:  http://elisabethnorman.blogspot.it/
Instagram: elisabeth.norman.2
Twitter: @ElisabethNbooks
Youtube: https://m.youtube.com/watch?v=9NSYVqCWlg8
E-mail: elisabnorman@gmail.com

Alla prossima


giovedì 19 ottobre 2017

Intervista a Maura R.



Buongiorno lettori,
l’intervista del giovedì oggi tocca a Maura R. autrice di “A domani” e “Oggi è già domani”.
Buona lettura e continuate a seguirmi sulla pagina Fb dove vi presenterò i romanzi.

Chi è Maura nella vita di tutti i giorni?
Vorrei saperlo anch’io! ;) Cosa posso dirti, sono una donna che lavora, sono una moglie e una mamma.
Sono sempre controtempo, un po’ scontrosa questo per nascondere la mia enorme timidezza. Amo la musica e la lettura senza alcun limite.

Per un esordiente il percorso da seguire prima di giungere al traguardo è tortuoso, raccontaci la tua esperienza.
Dipende dal traguardo.
Personalmente il mio era quello di portare a termine la stesura del romanzo e non arrendermi alle prime difficoltà. Dal giorno della pubblicazione in poi non mi sono posta traguardi, ero soddisfatta di ciò che avevo realizzato. A domani è stato molto amato, oltre le mie aspettative, mi ha ripagata di ogni nottata insonne, di ogni lacrima versata o timore che abbia dovuto superare, chiedere di più non sarebbe giusto.

La scrittura è… continua tu la frase.
La scrittura “è un lampo nel buio”. Non puoi nasconderti, è trasparenza è onestà. È passione e tormento, è felicità. Come se percorressi una strada senza sapere dove questa ti porterà, chi incontrerai, di quali emozioni dovrai spogliarti. Ti affidi a lei sapendo che una volta terminato il viaggio non sarai più quella di prima.

Com’è nato “A domani”? E soprattutto cosa ti ha spinto a raccontare di Andrea e Leonardo?
A domani è nato semplicemente per una mia necessità, avevo bisogno di un luogo in cui nascondermi, un posto sicuro.
Quando scrivo non c’è spazio per altro, non esiste più nessun neppure io. Scrivendo ho creduto di nascondermi invece mi ha riportata alla luce è paradossale lo so, ma è stato così per me.
Andrea e Leonardo li ho “visti”, li ho vissuti, amati e odiati. Questa storia è la loro non la mia, inizialmente doveva essere diversa da quella che poi avete letto, ma si sa ad un certo punto i personaggi fanno le loro scelte, hanno dei ripensamenti inaspettati e tu li devi “lasciare fare”.

“A domani” è un romanzo che parla di famiglia, amicizia, sentimenti veri e soprattutto di Amore. Qual è il messaggio che vorresti che i lettori cogliessero da questa lettura?
Il messaggio è nel titolo, (inizialmente non era questo). A domani è una promessa che, in questo caso Andrea, la protagonista, fa in primis a se stessa e poi a Leonardo. Queste due parole sono il suo personale cambiamento, si sradica delle sue reticenze, decide di non scappare più e di “esserci”. Rimette in discussione la sua vita per dare valore ad un sentimento in cui crede, per l’amore che prova per un uomo che certamente le ha dimostrato di meritarlo.

Andrea e Leonardo sono passione e disperazione. Due anime che si scontrano, che si divorano, che si attraggono, che si appartengono. Cosa hanno lasciato dentro te al termine del loro percorso?
Il vuoto. Loro sono stati “vento e passione” nella mia penna, come nella mia vita. Emozioni incontrollate, li ho amati così tanto che adesso faccio un’enorme fatica a lasciarli andare (infatti non l’ho ancora fatto). Con loro sono cresciuta, ho riscoperto il piacere di confrontarmi con gli altri, di condividere le mie emozioni e non averne più il timore.

Se dovessi dare una colonna sonora a “A domani” e “Oggi è già domani” quale sceglieresti?
Per “A domani” Take Me Home – “Oggi è già domani” - Something Just Like Thise.

Questa è cattivella lo so: la citazione più bella, per te, di “Oggi è già domani”!
«Non ti sto dicendo che sarà facile. Ti sto dicendo che io ci sarò per te. La domanda a cui dovresti rispondere è: tu ci sarai per me, domani?»

La critica più bella e quella più brutta sui tuoi romanzi.
I momenti più belli sono i messaggi che mi arrivano di notte quando qualche lettrice ha terminato la lettura e ha sentito la necessità di scrivermi.  Il più brutto “Oggi è già domani è una freddura, nulla a che vedere con A domani, hai talento ma questo romanzo potevi evitarlo”.

Cos’è per te il destino?
Il destino è quel qualcosa che costruiamo noi tutti i giorni, con le nostre scelte. Voglio pensare che, a parte il giorno della mia morte, io sia libera di decidere sempre per la mia vita. Nessuna strada prestabilita, ovviamente tutto non dipende unicamente da me riguarda anche chi mi circonda questo è chiaro, ma non posso credere di essere un personaggio passivo nella mia vita.  Quello che c’è di bello in ogni singolo giorno è il CAMBIAMENTO richiede sforzo, talvolta doloro ma rende consapevoli e quindi liberi.

Hai un bel numero di lettori, tra cui le tue Rebel, che ti seguono e ammirano, qual è il rapporto con loro e con i social?
Dunque con i social “odio e amore”, è un mezzo che ti permette di far conoscere il tuo lavoro, ma è difficile rimare distaccati, freddi almeno per me è così. Per quel che riguarda le Rebels e il gruppo è tutto un altro discorso, oramai con alcune di loro ho un contatto quotidiano che non si limita alla lettura ma è andato oltre. Tutto questo richiede tempo ed energie personalmente sono un po’ stanca ultimamente dovrei staccare la spina, ma non ci riesco!

La mia classica domanda: self o CE? Se una casa editrice dovesse chiederti i diritti di autore ma cambierebbe qualcosa nei tuoi lavori, accetteresti? Scenderesti a compromessi?
Se una CE dovesse scegliermi credo che ne sarei felice, consapevole che abbia poi la facoltà di poter cambiare qualcosa nel romanzo. Certo è che se volesse stravolgerlo allora non credo potrei accettarlo. Non avrebbe alcun senso a quel punto.

Da autrice cosa consiglieresti a chi vorrebbe intraprendere il percorso da scrittrice?
Sono la persona meno adatta a dare consigli, dipende quali sono le sue domande.
Sicuramente le direi di non smettere di scrivere, questo mai.

Qual è il libro che avresti voluto scrivere e perché?
Non saprei, un libro… ne ho amati tanti spesso ho pensato “questo capitolo è una genialata” ma se non l’ho scritto ci sarà un motivo! O non ne sono all’altezza oppure non era la “mia storia”.

Un libro che hai amato alla follia e che consiglieresti ai lettori del blog e uno che invece ha deluso le tue aspettative.
Mi torturi, amato alla follia, un libro solamente. Peccato originale – ha stravolto tutto le mie idee ad un certo punto mi sono domandata “sono capace ad amare?”.  Che ha deluso le mie aspettative – non te lo dirò mai!- ;).

Hai sicuramente tanti sogni nel cassetto da realizzare ma… stai già lavorando a un prossimo libro? (Ti prego dimmi di sì!!!!!)
Mi duole deluderti ma no, in questo momento c’è solo confusione dentro me. Non ho una storia da raccontare mi piacerebbe, scrivere mi manca tantissimo.

Fai un saluto a “L’angolo books di Berta”!
Vi saluto così con una citazione di Alda Merini:
Mi piace il verbo sentire
Sentire il rumore del mare,
sentirne l’odore.
Sentire il suono della pioggia
che ti bagna le labbra,
sentire una penna
che traccia sentimenti
su un foglio bianco.
Sentire l’odore di chi ami,
sentirne la voce e
sentirlo col cuore.
Sentire è il verbo
delle emozioni,
ci si sdraia sulla schiena
del mondo
e si sente

Alla prossima,
Berta









martedì 17 ottobre 2017

Segnalazione "Heartbeat" di Connie Furnari

Titolo: Heartbeat
Autore: Connie Furnari
Genere: ROMANCE NEW ADULT
Romanzo autoconclusivo in volume unico
Su AMAZON KINDLE UNLIMITED 
Link d’acquisto: http://amzn.eu/cCvKpWa

Vi presento "Heartbeat", il nuovo romance new adult di Connie Furnari uscito oggi.
Scopriamolo insieme...

Sinossi:
Fin da bambina, Jennifer ha sempre avuto un unico riferimento: Joel, il suo migliore amico, il suo angelo custode. Per lui aveva deciso di cambiare i suoi atteggiamenti da maschiaccio, per comportarsi in maniera più femminile, e di migliorare il suo carattere ribelle.
Durante l’ultimo anno di liceo, qualcosa cambia per sempre, perché quando meno se lo aspetta, Joel la bacia, facendole capire che ha sempre ricambiato i suoi sentimenti. 
La loro profonda amicizia, tramutata già da tempo in amore, è un vincolo sicuro al quale entrambi si aggrappano, iniziando una relazione.
Quello che sembrava scontato durante l’amicizia, diventa nuovo e più eccitante, quando si scopre di essere innamorati. Gli attimi d’intimità trascorsi assieme sono bollenti, perché a lungo attesi, la passione li trascina in romantici momenti di sensualità ai quali è impossibile sottrarsi.
Le loro strade si dividono però, a causa della gelosia di una nuova compagna di scuola: Darla è spigliata e sexy, molto popolare al liceo, e soprattutto gioca sporco, perché abituata ad avere tutto quello che desidera.
Ma l’amore fra Jen e Joel è troppo inteso e troppo a lungo inespresso per essere dimenticato, così Jennifer decide di combattere, nonostante trovi conforto nei sentimenti di Alec, un suo compagno di classe innamorato di lei, che sembra capirla quanto il suo ragazzo. 
Joel è sempre stato suo, Jen non può lasciare che un’altra glielo porti via. E farà tutto quello che può, per riavere il suo angelo custode, trovandosi coinvolta in sconvolgenti intrighi amorosi che non aveva previsto e che la cambieranno per sempre.

Heartbeat è un romance New Adult, piccante e romantico, ambientato a Springdale, una fittizia città del Connecticut. Una storia che parla dell’adolescenza, delle prime cotte, dei primi turbamenti e delle prime esperienze amorose al liceo. 
Narrato dal punto di vista di Jen, la protagonista, è un romanzo pieno di emozioni e di momenti hot, perché solo il primo amore può fare provare un simile batticuore.


HEARTBEAT
Stralci del romanzo:
«Sei tu la ragazza che mi piace, Jen.»
Rimanemmo fermi, imbarazzati, a scrutarci negli occhi. Le gambe mi tremarono, vedendolo così deciso. Sulle prime pensai stesse scherzando, ma era serio. 
«Cosa? Ma…» balbettai, le parole morirono sulle mie labbra.
Joel lasciò andare un sospiro, e parve di colpo esasperato. «Sei veramente fuori dal mondo. Ma come cazzo hai fatto a non capirlo finora?! Cioè, dovevi arrivarci prima o poi… invece, niente! Ho fatto il cascamorto con Darla per darti una svegliata, sono due anni che esco con le altre, per vedere la tua reazione, per capire se ti interesso oppure no. Merda, ho anche preso a pugni un ragazzo che ti stava molestando. Che cosa significa secondo te?! Scendi dalle nuvole, maledizione!»
Ero ancora impalata come una mummia, ascoltavo le sue parole, senza sapere cosa dire. Tutto quello che stava succedendo era surreale, non mi sembrava vero.
Visto che non accennavo a rispondere e che non facevo il minimo movimento, Joel si avvicinò con pochi passi veloci. Mi prese il volto con le mani e poggiò la sua bocca sulla mia, dandomi un bacio che mi lasciò senza fiato.
Non appena si staccò, gli mollai una sonora sberla. «Sei uno stronzo! Non provare a prendermi per il culo, non te lo permetto!»
Si massaggiò appena la guancia arrossata e, senza dire nulla, mi baciò di nuovo, stavolta stringendomi forte a sé. La sua bocca era calda, mordeva il mio labbro inferiore come se non avesse aspettato altro per tutta la vita, come se mi volesse divorare.
Joel mi stava baciando. Era quello che avevo atteso da sempre, forse fin da quando quel pomeriggio di cinque anni prima, mi ero resa conto di quanto fosse importante per me.
Ci staccammo, appena.
«Questo sembrava un bacio» sussurrai, piano.
«Lo era» continuò a guardarmi le labbra. «Ed era molto tempo che te lo volevo dare.»

(…)

Joel si mise su di me, intrappolandomi. Cominciai a divincolarmi, finché non incontrai i suoi occhi, che mi scrutavano in un modo strano.
Sentivo il suo profumo. Odorava di sesso. E avvampai. Mi sentii umida fra le gambe, come se un intenso calore si propagasse al centro delle mie cosce, fino a espandersi per tutto il corpo.
La sua bocca era a pochi centimetri dalla mia, i nostri visi vicinissimi. Ci eravamo trovati molte volte in quella posizione, mentre scherzavamo, ma stavolta sentivo le farfalle dentro lo stomaco.
Joel continuava a fissarmi, con le labbra socchiuse, serio e immobile, con il suo corpo sopra il mio. Non riuscii più a resistere e allargai le gambe.
Lui si infilò in mezzo, ancora sopra di me.
Ero pazza. Al piano di sotto c’erano i miei genitori e mia sorella, se qualcuno fosse salito e ci avesse visti in quella posizione, sarebbe accaduto un putiferio.
«Jen…» 
Il suo bacino si attaccò al mio, spingendo. La sensazione che avevo provato quell’ultimo giorno di vacanza, quando eravamo al mare, ritornò ancora più prepotente.
La sua erezione stava premendo contro la mia intimità spalancata a lui. Lasciai andare un sospiro. Le mie mutandine si inumidirono, quando Joel sfregò il suo sesso contro il mio.
Avevo dei brividi lungo tutto il corpo, ma erano brividi piacevoli, che mi facevano stare bene. Solo con lui riuscivo a provare quelle sensazioni così forti.
Avvinghiai le gambe al suo torace. Visto che non se lo aspettava, lo vidi trattenere il respiro solo per un breve attimo. La sua mano destra, che fino a quel momento era stata sul mio fianco, scivolò con lentezza verso l’alto, finché non mi sfiorò appena il seno.
A quel punto, lasciai scappare un gemito di piacere. Era bellissimo essere toccata da Joel, la sua pelle era calda come il fuoco.
«Jen, che cazzo stiamo facendo…»
Aveva appena pronunciato queste parole, con un filo di voce, che mia madre urlò dal piano di sotto che la cena era pronta. Ci staccammo di colpo l’uno dall’altra, entrambi con le guance in fiamme, per la paura di essere beccati.


I romanzi di CONNIE FURNARI sono disponibili su tutte le piattaforme, in eBook e cartaceo. In esclusiva per Kindle Unlimited, sono on line solo su Amazon: 
PECADOR (saga Romantic Suspense scritta assieme ad Aura Conte. Comprende PECADOR FLOR DE CUBA, e gli spin off JAGUAR e DAMAGED)
CHARMEUR (Romance, scritto assieme ad Aura Conte)
CRUSH (Romance New Adult)
SINNER (Romantic Suspense)
HEARTBEAT (Romance New Adult)
GINGERBREAD (Urban Fantasy/Paranormal Thriller)

L’autrice
Connie Furnari è nata a Catania. Laureata in lettere, appassionata di cinema, pittura e film d’animazione, è un’autrice Rizzoli. Ha pubblicato con varie case editrici, in self publishing e ha vinto diversi premi letterari.
È una scrittrice multi-genere, predilige scrivere il fantasy e il paranormal, ma si dedica anche al romance, al thriller, alla narrativa per bambini e ragazzi, e ad altri generi letterari. Tutte le sue opere sono facilmente reperibili on line, sia in digitale che in cartaceo. Vive tra centinaia di libri e dvd, ed è presente nei social network. Ama leggere, disegnare manga, e dipingere quadri. 
La sua email è conniefurnari@hotmail.it 

I suoi contatti:

I suoi romanzi sono disponibili in edizione digitale e cartacea, su tutte le piattaforme, tra cui:

Buone letture,
Berta

Segnalazione "Luminescence" di Elena Magnani

https://www.amazon.it/Luminescence-Elena-Magnani-ebook/dp/B073WPNVGW
Buongiorno,
vi presento "Luminescence" di Elena Magnani edito da Lettere Animate Editore.
Dopo il successo di Come il cielo di Belfast, ambientato durante gli anni del conflitto nordirlandese, la scrittrice genovese Elena Magnani torna in libreria con un nuovo coinvolgente romanzo, molto diverso dal suo predecessore.
Luminescence è un paranormal romance che è destinato a far parlare di sé. Primo capitolo di una duologia, le vicende narrate si sviluppano nell’immaginario incontro tra un gruppo di amici amanti delle escursioni sulle montagne della Garfagnana, ma divisi da tempo a causa della morte traumatica di un’amica, e le antiche credenze religiose che riguardano la nascita di esseri metà umani e metà angeli, i Nephilim, diretti discendenti di Lucifer e degli angeli che si sono ribellati al volere di Dio.

Sinossi:
Durante un’escursione, un gruppo di amici assiste alla drammatica morte di un proprio membro. Alessandra, nello scetticismo generale, racconterà di aver visto una misteriosa presenza al suo fianco mentre tentava invano di salvare Luisa. Quattro anni dopo gli amici si ritrovano per commemorare quella perdita. Quel trekking della memoria si trasformerà nell’inizio di un’avventura in cui Alessandra si ritroverà a dover fronteggiare quell’oscura presenza. Chi è quell’essere? E quale arcano passato nasconde la ragazza tanto da essere oggetto delle sue attenzioni? Tra battaglie, storie d’amore e d’amicizia, nella provincia italiana si srotolano le vite di cacciatori e prede, fino all’inaspettata rivelazione finale.

«Quando anni fa scrissi questo romanzo, non avevo preso in considerazione di continuare la storia - spiega Elena Magnani - lo pubblicai per la prima volta  nel 2014 con il titolo Lucifer la stella del mattino (ho dovuto cambiare il titolo perché nel frattempo un'altra scrittrice ne ha utilizzato uno simile) e i lettori iniziarono a chiedere un seguito della storia. Non trovandomi bene con la casa editrice di allora aspettai la scadenza del contratto per poterlo ripubblicare. Nel frattempo, avevo iniziato a scrivere il secondo volume. Il prologo iniziava con un terremoto nella chiesa di Dalli Sotto. Quando poi il terremoto ci fu veramente e la chiesa subì delle lesioni, smisi di scrivere il seguito. Oggi i lavori alla chiesa sono terminati e la luminescenza ha ritrovato il suo posto. Transcendense sarà quindi il seguito di Luminescence e sono molto, molto soddisfatta del riscontro che questa storia sta riscuotendo tra i lettori.»

Chi è l'autrice?
Elena Magnani è nata a Genova dove ha studiato agrotecnica, successivamente si è trasferita in Garfagnana dove ora vive. Oltre alla scrittura ama dipingere e dedicarsi ai suoi amici non umani. A giugno 2014 ha pubblicato il romanzo Il quaderno di Eva edito da Parallelo45 Editore, mentre nel gennaio del 2016 vede la luce il suo romanzo storico Come il cielo di Belfast, Lettere Animate.

Buone letture,
Berta

Premio Les Flâneurs "Ludovica Castelli"


Al via la terza edizione del concorso letterario di narrativa dedicato ad autori under 35.
Di seguito il regolamento per partecipare ;)

III Edizione Concorso letterario di narrativa dedicato ad autori under 35
Premio Les Flâneurs Edizioni “Ludovica Castelli”
Art. 1) Il concorso intende valorizzare opere letterarie di qualità al fine di inserirle all’interno del mercato editoriale.
A partire da questa edizione il premio è stato intitolato alla memoria della giovane scrittrice Ludovica Castelli.
Il concorso prevede una sola sezione: Narrativa (tema libero).
Art. 2) Il concorso è aperto a tutti gli scrittori italiani e stranieri under 35 (al 30/06/2018).
Art. 3) Ogni partecipante potrà presentare una sola opera che dovrà rispettare le seguenti caratteristiche:
- l’opera deve essere inedita (mai pubblicata in nessuna piattaforma di selfpublishing);
- l’opera deve essere in lingua italiana;
- deve rispettare un’estensione compresa tra 150.000 e 200.000 battute (spazi inclusi);
- l’opera deve essere inviata soltanto in formato digitale (file in formato pdf o doc) alla seguente email
info@lesflaneursedizioni.it specificando nell’oggetto “PREMIO 2018”;
- sulla prima pagina del manoscritto dovranno essere riportati: il titolo dell’opera, il nome e cognome dell’autore del
romanzo, la data e il luogo di nascita, l'indirizzo, il recapito telefonico, l’indirizzo e-mail; la dichiarazione di paternità
dell’opera e della sua originalità, una breve biografia (non superiore alle 700 battute).
Art. 4) I partecipanti dovranno inviare l’opera entro il 31 marzo 2018.
Art. 5) Al vincitore Les Flâneurs Edizioni proporrà un contratto editoriale. Il contratto, che non richiede da parte
dell’autore nessun tipo di contributo, prevede la pubblicazione del romanzo sia in versione cartacea sia in versione
digitale.
Art. 6) Agli autori delle opere più meritevoli ma non vincitrici potrà essere offerta comunque una proposta editoriale.
Art. 7) I romanzi verranno valutati dalla commissione editoriale della casa editrice e da un comitato di lettura composto
da esperti del settore, giornalisti e scrittori.
Art. 8) L’esito del Concorso sarà pubblicato entro il 15 maggio 2018. Il vincitore sarà preavvisato tramite e-mail e/o
telefonicamente e tutti i partecipanti al Concorso potranno prendere visione della graduatoria definitiva, del giorno e del
luogo della cerimonia di premiazione, prevista nei primi dieci giorni di luglio 2018, sul sito www.lesflaneursedizioni.it
Il vincitore del concorso dovrà confermare la sua presenza alla cerimonia di premiazione entro e non oltre il 25 maggio,
pena la non assegnazione del premio che verrà, eventualmente, conferito al secondo classificato e così via.
Art.9) La partecipazione al concorso prevede l’accettazione del presente regolamento. Les Flâneurs Edizioni si riserva
la facoltà di apportare modifiche al presente bando, qualora ne ravvisi la necessità. Tali modifiche saranno comunicate
in tempo utile e nei modi più idonei a tutti gli interessati.
Art. 10) La partecipazione al concorso è gratuita.
Per informazioni: info@lesflaneursedizioni.it

In bocca al lupo!

lunedì 16 ottobre 2017

Recensione "L'amore è un attimo" di Jessica Park

Link d'acquisto
Oggi vi parlo de “L’amore è un attimo” di Jessica Park, amata già per il suo “Sei in ogni mio respiro” sempre edito da Sperling & Kupfer.
Un romanzo che mi ha rapita sin dalle pagine, volete sapere perché? 

Sinossi
Adottata all'età di sedici anni, dopo una vita trascorsa a rimbalzare da una famiglia all'altra, Allison sa bene che è meglio non fare troppo affidamento sugli altri. Per questo tiene tutti a distanza. Ma, nonostante gli sforzi, ora, al suo terzo anno di università, riuscire a isolarsi è una vera e propria sfida, persino per lei. Nemmeno nascondersi dietro le sue amate cuffie sembra funzionare. E così, un pomeriggio, Allison viene suo malgrado trascinata in una specie di bizzarro esperimento sociale: improvvisamente, si ritrova seduta di fronte a una folla di spettatori, costretta a interagire con un perfetto sconosciuto per tre minuti. Tre semplici, e apparentemente innocui, minuti che la trascineranno in un vortice. Né lei né Esben Baylor, infatti, sono preparati alle conseguenze. Perché proprio quei tre snervanti ed elettrizzanti minuti cambieranno la loro vita per sempre, e per Allison saranno solo l'inizio per capire se per lei è finalmente arrivato il momento di avere fiducia in se stessa, negli altri e, soprattutto, nell'amore.

Allison, la protagonista di questa storia, è un tipo poco socievole. Odia i contatti personali e fa di tutto per tenersi lontana dalla gente, da ciò che potrebbe scalfirla. Non si fida di nessuno. È arrabbiata, fragile e vulnerabile.
Nella sua vita ha sofferto tanto. Ha sofferto l’abbandono sin da quando era in fasce; l’abbandono in un orfanotrofio e soprattutto da diverse famiglie che non l’hanno adottata.
La vita però con lei non è stata proprio crudele. All’età di sedici anni riesce a trovare la sua famiglia in Simon, un papà gay e single che riuscirà a coccolarla anche mantenendo la “distanza”. Sarà l’amicizia con Steffi, la sua persona, a rassicurala e darle la forza. Due anime completamente differenti, apparentemente e inizialmente. Due anime che imparerete a conoscere e amare durante la lettura.
Sarà Esben, l’idolo dei social e mago del web, esuberante, spensierato, felice ed estroverso la svolta della vita di Allison. Un esperimento organizzato insieme alla sorella li farà avvicinare in una maniera davvero travolgente. Sì, travolgente perché pur non avendo nessun video e non potendo essere presente l’autrice è riuscita a far sembrare tutto reale, le emozioni sono davvero palpabili: paura, ansia, curiosità, fiducia, voglia di mischiarsi prenderanno il sopravvento. Esben sarà in grado, in centoottanta secondi, di violare lo scudo dietro cui si protegge.


Una crescita continua, sia per Allison che per Esben. Saranno l’uno l’àncora dell’altro. Gli episodi “sgradevoli” non saranno pochi ma allo stesso tempo quando si è in due e, quando essere in due significa essere una sola persona, tutto è più semplice. La prospettiva cambia.

Un romanzo che parla di rinascita e di rivincita verso quella vita che inizialmente aveva tolto tanto.
L’autrice è stata bravissima e dolcissima a narrare anche argomenti “pesanti”. Non è il solito libro d’amore e molto di più. Dentro sono nascosti tanti piccoli messaggi e spero che anche voi riusciate a coglierli.
E fatemelo dire: preparate i fazzoletti, tanti fazzoletti!!!
“L’amore è un attimo” ma al titolo aggiungerei anche “e l’amicizia è per sempre!”
Taggate, twettate e soprattutto sempre #instaLove.

Buone letture,
Berta



sabato 14 ottobre 2017

Anteprima "Un carlino, tre uomini e infiniti disastri” di Tina Voß


Titolo: Un carlino, tre uomini e infiniti disastri
Autore: Tina Voß
Editore: Dryas Verlag – Germania
Genere: narrativa romantica umoristica
Pagine: 285
Prezzo: 2.99€
Data di pubblicazione: 20 ottobre 2017
Link di acquisto: qui


Vi presento “Un carlino, tre uomini e infiniti disastri” di Tina Voß in uscita il 20 ottobre per la casa editrice Dryas Verlag.
Scopriamolo insieme…

Sinossi: Kay, giovane impiegata, ingenua e pasticciona, trascorre la vita insieme al suo compagno Johannes, ragazzo super inquadrato, fanatico maratoneta e vegano estremo. La sua amica Klara deve trascorrere un anno all’estero per lavoro ed è alla ricerca di una persona fidata che si occupi della sua magnifica casa, ma soprattutto del suo tanto amato, quanto capriccioso, carlino Bernd. Kay, non più felice della sua vita e tantomeno del suo soffocante e noioso rapporto, decide di piantare tutto e tutti per andare a vivere da Klara e occuparsi di Bernd. All’inizio tutto sembra andare splendidamente: può lavorare da casa a un nuovo progetto e il carlino si dimostra affettuoso e simpatico. Ma poi ogni cosa va a rotoli, soprattutto l’educazione e la gestione di Bernd. Ci penserà Ludger, un focoso e colto veterinario, a ridare il sorriso a Kay, peccato che il carlino non lo possa nemmeno vedere…
Un romanzo divertente, pieno di situazioni vivaci ed esilaranti (per noi) e disastrose e imbarazzanti (per la povera Kay!) ma che racconta anche una bella storia d’amore e di riscatto.
Se amate gli animali e le commedie “disastroamorose” in stile Bridget Jones non potete perdervi questo libro!

Chi è l’autrice?
Tina Voß nasce nel 1969 a Seesen / Harz nella Bassa Sassonia, in Germania.
Dopo aver vissuto per un po’ a Berlino e un po’ a Goslar, negli anni ’90 si traferisce definitivamente ad Hannover dove vive tuttora. Con alle spalle una formazione in economia aziendale e molta esperienza nel campo, oggi gestisce con passione e successo una propria agenzia per la mediazione lavorativa.







Anteprima "Il desiderio nascosto di te" di Sara Purpura

Titolo: Il desiderio nascosto di te
Autore: Sara Purpura
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 246
Collana: Love self
Genere: Rosa contemporaneo
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited a partire dal 24 ottobre 2017
Cartaceo: 9 novembre 2017
Prezzo ebook: 2,99 € [In offerta a 0,99 solo i primi giorni]
Prezzo cartaceo: 14,00 €

Vi presento la prossima uscita della Butterfly Edizioni, online a partire dal 24 ottobre.
Sto parlando de "Il desiderio nascosto di te" di Sara Purpura, un romanzo contemporaneo, per certi versi drammatico che affronta un argomento importante e attuale: la violenza sulle donne.
Leggiamo insieme la sinossi:
 
Quattro anni di silenzio, lontana dalla sua famiglia e dalla sua terra, per celare una verità scomoda. Umiliata nel profondo, Sofia fa ritorno nella sua Sicilia, marchiata per sempre da una vergogna che l'ha resa fragile, spaventata e insicura. Finalmente decisa a riprendersi la sua vita, è pronta a ricominciare da dove la sua tranquilla quotidianità si è interrotta. Nella sua città natale rivede gli amici che un tempo l'hanno abbandonata e Marco, l'amore segreto della sua adolescenza e il suo rimpianto più grande. Per Sofia è difficile lasciarsi andare, chiusa nel suo dolore, è convinta di non avere nulla da offrirgli. Insieme affronteranno ogni ricordo amaro, spazzando via le paure che la incatenano al passato. Ma il destino rischierà di allontanarla di nuovo dall'unico uomo che abbia mai amato e i due dovranno lottare con tutte le loro forze per poter stare insieme.
Curiosi? Io tantissimo!

Recensione "Gli strani casi dell'amore" di Judith Sparkle

 
Link d'acquisto: 


Buongiorno,
oggi torno a parlarvi di una lettura che mi ha rapito il cuore per la sua immensa dolcezza.
Sto parlando de “Gli strani casi dell’amore” di Judith Sparkle, un libro che mi ha accompagnata durante il mio ultimo viaggio. Un ottimo compagno senza ombra dubbio.

Sinossi
Possono due persone completamente opposte innamorarsi tra gli scaffali di una libreria?
Trent’anni entrambi, Michael ha un lavoro che lo assorbe completamente, odia i social e non legge romanzi da una vita.
Penny è una brava commessa in una libreria, dispensa consigli di lettura e tutte le sere aggiorna la pagina Facebook del negozio.
Non si conoscono e non potrebbero essere più diversi.
Ma hanno in comune qualcosa: una figlia, concepita molti anni prima in una notte di bagordi universitari. Una notte in cui si sono amati senza essersi svelati i loro nomi, senza essersi presi impegni di alcun tipo, e senza che lui poi sapesse di essere diventato padre.
Ma il tempo è beffardo e quello che dà poi lo richiede con gli interessi.
Ora la salute di Michael è minata e la sua carriera in crisi mentre Penny, che aveva scelto di rinunciare ai suoi sogni per prendersi cura di sua figlia Mabel, ora si ritrova madre felice di una splendida e vivace ragazzina.
Un giorno, per uno strano scherzo del destino, Michael entra nella libreria dove lavora Penny e i due si rivedono, pur senza riconoscersi. Tra di loro scatta una scintilla d’intesa.
La tana dei libri diventa il loro punto d’incontro, il luogo in cui si scambiano opinioni sui libri e, più in generale, sulla vita. Dove, inconsapevolmente, gettano le basi per ricostruire i tasselli della loro felicità.
Ma questa ha un prezzo, un prezzo che si chiama Mabel: saranno disposti a pagarlo fino in fondo?

Questo romanzo è il libro delle seconde chance. La seconda chance per riprendere a vivere, la seconda chance per poter cambiare la propria vita e dargli una nuova prospettiva; una seconda chance per innamorarsi e credere nuovamente nell’amore.
Questa è la storia di Michael e di Penny, due ragazzi che si sono incontrati per caso, si sono persi ma che, da adulti, si sono ritrovati grazie a una libreria. Quando si dice che i libri hanno un potere immenso.
Due persone che all’apparenza non potrebbero essere differenti ma che nel profondo hanno incertezze, voglia di apparire differenti da ciò che sono. Ma hanno in comune forse la cosa più preziosa della loro vita: Mabel. Penny l’ha cresciuta da sola, rinunciando a tutto. Lei è “l’eroina” in questa storia. È tenace, perseverante; ha coraggio e un’immensa voglia di vivere. Lei è speranza.
Saranno una serie di giochi del destino, un destino beffardo dire, ad avvicinarli. Gli eventi che si presenteranno li porterà affrontare anche qualcosa più grande di loro.
Un romanzo ben scritto, scorrevole, a volte anche confortante. I temi trattati sono spesso dolorosi e difficili, ma l’autrice li ha trattati con una delicatezza disarmante, quasi accarezzandoli con le punte delle dita.
Le emozioni dei personaggi sono palpabili, è facile immedesimarsi in loro. Soffrire e sperare con loro.
Un vero inno all’amore quello che ci racconta Judith Sparkle, dove i protagonisti si metteranno a nudo e cresceranno insieme.
Che dirvi?! Il messaggio finale di questo libro è bellissimo: l’amore vince davvero su TUTTO.

La lettura di questo libro vi farà sognare!!
E che dirvi?! Anche io ho preso spunto da questo libro anzi da Penny e La tana dei libri: ogni sera ho preso l’abitudine di lasciare una citazione sulla pagina Fb del blog che rappresenti la mia giornata.
Spero di avervi incuriosita un po’ e vi abbia convinto a non perdervi questa lettura.
I miei più sinceri complimenti a Judith Sparkle.

Buone letture,
Berta